XI Giornata nazionale dello Sport Paralimpico in sei città italiane


Si è svolta oggi a Villa Niscemi la conferenza stampa di presentazione della XI edizione della Giornata nazionale dello Sport Paralimpico, che si terrà a Palermo in piazza Castelnuovo, al Politeamadomani 5 ottobre, in contemporanea con altre città italiane, Foggia, Bologna, Milano, Sassari e Ostia. La manifestazione sarà aperta a tutti, campioni paralimpici e non, alunni disabili e normodotati, a dimostrazione del fatto che lo sport è un diritto per tutti e che nulla, grazie alla pratica sportiva, è impossibile. L’iniziativa è organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico, in collaborazione con la Fondazione Italiana Paralimpica ed è patrocinata dal Comune di Palermo, con il sostegno di Inail, Gruppomediobanca, Toyota, Fondazione Terzo Pilastro ed Eni.

All’incontro con la stampa hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, il vice sindaco Sergio Marino, il presidente e il vice presidente del Cip Sicilia, Aldo Radicello e Ninni Gambino, e il testimonial della manifestazione, l’atleta Andrea Lanfi.
 
“Questa iniziativa è un’ulteriore conferma di come lo sport sia lo specchio di una città – hanno dichiarato il sindaco Orlando e il vice sindaco Sergio Marino – una città che si ispira al principio ‘to be different to be equal’, ossia essere diversi per essere uguali, nel rispetto dell’identità di ciascuno e dell’uguaglianza di tutti. In questo senso, l’accoglienza dei migranti per Palermo è parabola di uguaglianza e di diversità e lo sport paralimpico ha un valore straordinario che arricchisce la città. Non serve solo agli atleti che lo praticano, ma è utile a tutti gli altri perchè veicola un messaggio culturale e sociale rivolto soprattutto a chi non vive la disabilità”.
 
“Siamo arrivati all’undicesima Giornata nazionale dello Sport Paralimpico – ha dichiarato Aldo Radicello – e dopo tre anni ritorna in Sicilia, in piazza Politeama, con la partecipazione di quasi duemila alunni delle scuole palermitane di primo e secondo grado”.
 
ll CIP Sicilia metterà a disposizione delle scuole che aderiranno al progetto i trasporti per il trasferimento A/R dalla scuola aPiazza Castelnuovo. Le discipline proposte saranno: Tiro con l’Arco, Tennis Tavolo, Tennis in carrozzina, Scherma, Canoa, Canottaggio, Vela, Judo, Pesistica, Basket in Carrozzina, Handbike, Go-kart, Sitting Votley, Atletica Leggera, Ginnastica, Danza Sportiva, Badminton, Torball, Tiro a segno, Arrampicata Sportiva, Nuoto, Calcio a5 e it Wheetchair hockey, Calcio Balilla Paralimpico.
 
Comunicazione istituzionale Comune di Palermo
Foto siciliarunning