Presentata la Palermo Half Marathon atto conclusivo del Running Sicily 2017


I marocchini Mohamed Hajji, vincitore della maratona di Malta e Laalani Cherkaoui (già vincitore della maratona internazionale di Napoli) sono gli atleti da battere all’International Half Marathon – Coppa Conad –  in programma a Palermo il prossimo 15 ottobre. A rendere loro la vita difficile ci pensarà un altro marocchino da anni a Palermo Bibi Hamad (Universitas Palermo). In quarta battuta Filippo Lo Piccolo (Good Race Palermo) vincitore nel 2015 della maratona di Palermo.

La manifestazione del 15 ottobre, presentata oggi a Villa Niscemi, è organizzata dall’ASD Agex con il Patrocinio del Comune di Palermo, dell’Assessorato regionale al Turismo e dell’Associazione Nazionale Atleti Azzurri e Olimpici d’Italia. In gara ci saranno atleti in rappresentanza di dieci nazioni. 

Dopo le tappe di Malta, Bagheria e Cefalù giunge dunque a conclusione il Running Sicily 2017 il circuito voluto da Nando Sorbello. Partenza e arrivo dallo stadio delle Palme; non solo la mezza maratona (21,097 km) ma anche una misura sicuramente più abbordabile (10,5 km). La gara sarà valida anche per l’assegnazione del titolo regionale a squadre (maschile e femminile) Fidal 2017. 

Interessante la classifica a punti che riguarda le squadre: ad un turno dalla conclusione tra gli uomini in testa ci sono i maltesi di Mellieha con 4577 punti, a seguire la Polisportiva Bagheria (3808) e l’Himera Marathon (3045). Tra le donne conduce la Palermo Running (850), davanti alla Murialdo Cefalù (749) e l’Amatori Palermo (728). 

Il giorno della  gara, prima dello start, sfileranno all’interno dello stadio delle Palme –  Vito Schifani circa 300 studenti dell’istituto Don Bosco (che quest’anno festeggia gli 80 anni di attività), prevista un’area fitness ed una massaggi pre e post gara.

Iscrizioni ancora aperte collegandosi al sito www.runningsicily.it oppure presso Tecnica Sport, Jogging di via Bordonaro a Cefalù, Sport & Nutrition. 

LE DICHIARAZIONI:

“Un’iniziativa che fa parte della storia di Palermo – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – serve ad avere consapevolezza delle bellezze della nostra città e si sposa perfettamente con l’attuale momento storico che vive il capoluogo, un momento di straordinaria attrazione turistica nazionale e internazionale. E’, infatti, grazie anche a queste iniziative che siamo diventati la quinta città turistica d’Italia. Voglio ringraziare Nando Sorbello – ha concluso Orlando – per il suo impegno e la sua passione”.
 
“Il percorso dell’International Half Marathon – ha sottolineato Nando Sorbello – esalta le caratteristiche di una manifestazione che punta sull’aspetto agonistico, ma anche su arte e natura. Grazie anche al sostegno degli sponsor, abbiamo allestito un programma che consentirà a chi si recherà domenica 15 ottobre da spettatore allo Stadio delle Palme di vivere una giornata di sano divertimento all’insegna dello sport”.
 
“Sosteniamo il circuito Running Sicily che vede al via anche molti atleti europei perché è un’occasione che avvicina al mondo della corsa, in cui condividere valori che non sono solo sportivi, ma anche di benessere e amore per la natura, come è giusto che sia per uno sport praticato all’aria aperta e assieme – sottolinea il presidente di Conad Sicilia, Salvatore Abbate -. In questo modo diamo valore e forza al nostro legame con il territorio, aiutando i più giovani a crescere come sportivi e come cittadini”.