Maratona di Berlino: vince Eliud Kipchoge. Exploit Bertone, out Incerti


Il campione olimpico di Rio, Eliud Kipchoge, ha vinto la Maratona di Berlino. Il fuoriclasse kaniano ha impiegato 2h03’32” non riuscendo a battere però il primato mondiale del connazionale Dennis Kimetto (2h02’57”). Sul traguardo ha preceduto l’etiope Guye Adola (2h03’47”).

 In campo femminile, successo in 2h20’23” della keniana Gladys Cherono, reduce da un lungo stop per una frattura da stress e come Kipchoge già vincitrice nel 2015. 

Sempre in campo femminile, intanto, clamorosa prestazione di Catherine Bertone: l’aostana, 45 anni compiuti il 6 maggio, olimpica a Rio, chiude sesta in 2h28’34”, migliorando il personale di quasi due minuti (2h30’19” a Rotterdam 2016) e centrando il primato del mondo master per la categoria over 45 (era 2h29’00”).
 
L’altra big italiana in gara, la 37enne bagherese delle Fiamme Azzurre Anna Incerti, a lungo nelle posizioni tra il settimo e il decimo, è uscita di scena dopo il 30esimo chilometro (1h45:41).