900 chilometri girando la Sicilia: Antonio Marzocchi sfida se stesso


‘Quando ho cominciato a correre ho provato un piacere immenso, ma il piacere non era di andare sempre più veloce ma di fare sempre più km, capire fino a dove potevo arrivare..ho fatto tanta strada. viaggiato nella solitudine della mia mente…. poi un giorno per gioco ho pensato ma girare la Sicilia di corsa come può essere?..ebbene giorno 5 si parte tre statali 3) più di 900 chilometri io e la strada proveremo a girarci in torno, un viaggio che spero di concludere, alla forrest seguitemi ed aiutatemi sarete il mio pubblico…’

Così parlò Antonio Marzocchi podista tesserato per la Podistica Capo d’Orlando, originario di Partinico, pronto a percorrere 900 chilometri facendo il periplo della sua Sicilia. Antonio ha di recente preso parte alla 6 Ore di Capo d’Orlando e adesso sfida se stesso con una prova che metterà alla dura prova non solo il suo fisico ma anche la sua psiche. Il via da Partinico poi saranno tre statali (SS 115 SS 114 SS11) e come dice lui e 917 chilometri davanti a lui che da solo vuole portare a termine un’impresa titanica. Partenza da Partinico, direzione Trapani e Marsala.

La pianificazione del viaggio
Non ho pensato a tappe, non voglio impegni, voglio alzarmi la mattina e fare solo quello che amo, correre non importa quanti km o quante ore, corro fino a quando vorrò poi riposo e l’indomani ancora senza stress solo calma e tranquillità e corsa.

Equipaggiamento 
Bisogna essere leggeri quindi porterò una cinta con cellulare, caricabatterie e carta di credito; tutti qui, niente zaini o vestiti. 

“Faccio appello ai Presidenti e agli atleti delle Asd siciliane interessate dal suo andare – afferma in una nota il presidente della Podistica Capo d’Orlando Cinzia Sonsogno –  e vi contatterò via via i km scorreranno sotto i suo piedi, di volergli fornire, ove fosse possibile, un supporto logistico e vicinanza atletica, in nome dei Valori dei quali lo Sport che amiamo è esempio”. L’augurio di tutti