ULTIMISSIME

Lo sport per tutti e di tutti con il Memorial Salvatore Balistreri


Palermo. Organizzata dall’Asd Salvatore Balistreri in collaborazione con l’Asd Vento in faccia e la Fondazione Villa delle Ginestre Onlus, si è svolta domenica scorsa -14 maggio – la 6a edizione della MARATONA REGIONALE IN CARROZZINA DI PALERMO.

L’evento prende il nome di “Memorial SALVATORE BALISTRERI” proprio da colui che, a causa di un tragico incidente durante il servizio militare, è rimasto per 44 lunghi anni su una sedia a rotelle in condizione di paraplegia. « Salvatore era un uomo di forte tempra e di una sensibilità fuori dal comune ed ha voluto con grande forza ed impegno, l’organizzazione di questo evento, al quale ha partecipato personalmente come organizzatore alle prime due edizioni» dice il Professor Mario Balistreri, fratello di Salvatore. Nonostante la sua condizione, continua Mario  «Salvatore ha dedicato la sua vita ad un progetto finalizzato a rendere più agevole la vita delle persone disabili ed al supporto dei familiari degli stessi». A tal fine è stato il fondatore della Onlus Villa delle Ginestre, Fondazione  che persegue da circa un decennio finalità sociali, operando nei settori dell’assistenza, della sanità, dell’educazione e  della formazione, del tempo libero e dello sport, della tutela dei diritti civili. L’ opera della Fondazione, iniziata da Salvatore, continua ora sotto la guida dei fratelli Mario e Antonella.

Alla gara hanno la partecipato 14 concorrenti provenienti da tutta l’ Italia e divisi in 2 categorie -12 hand bike e 2 carrozzine olimpiche – che si sono dati battaglia lungo l’asse, via Ruggero Settimo, Libertà, piazza Vittorio Veneto, sostenuti dal numeroso pubblico presente nella splendida e coloratissima cornice di Piazza Politeama (zona partenza –arrivo), affollata dagli oltre 1000 ciclisti che in contemporanea partecipavano al ciclopride. 

Il primo a tagliare il traguardo per gli Hand Bike è stato Dario Bartolotta dell’Asd Vento in Faccia che ha concluso i 21,095 Km in 40’08” davanti a Salvo Campanella (Asd Vento in Faccia) 40’59”, terzo il varesino Igor Stella 41’08. Nella Carrozzina Olimpica “Fispes”   si è imposto Ivan Messina Asd il Faro Augusta in 1.04’50” davanti ad Alessandro Cucu (Saspo Sardegna) 1.07’38”.

Alla manifestazione hanno partecipato anche quattro ciclisti. Tre non vedenti in tandem ed un amputato in bici ed il Campione Regionale di Corsa su strada Vito Massimo Catania che ha spinto la carrozzina di Giusy La Loggia Colombo, lady sorriso in carrozzina, acclamata ed abbracciata al traguardo dai numerosi amici.  Ottima l’organizzazione curata dalla Asd Salvatore Balistreri, la società fondata da Mario Balistreri e Salvo Campanella.

SCARICA LA CLASSIFICA HAND BIKE

Articolo di Ferruccio Bono

Foto pagina FB corriPalermo

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *