ULTIMISSIME

Vittoria festeggia la 1a edizione della Festa del podismo


Si è svolta giovedì scorso presso la sala degli specchi a Vittoria la cerimonia di premiazione per i podisti vittoriesi che si sono distinti nell’ultimo periodo nelle gare podistiche nazionali. Ad essere premiati dal sindaco Giovanni Moscato gli atleti Gianni Dezio, Salvatore Gianchino, Sergio Naselli, Giovanni Sanzone, Giovanni Gatto e Orazio Firrincieli, che hanno partecipato alla maratona di Roma piazzandosi in ottime poszioni. Un altro grande riconoscimento è stato dato a Enzo Tidona che, unico siciliano in gara, e nono assoluto, ha corso l’ultramaratona Milano San Remo, sulla distanza di 285 km in 46 ore. Un ringraziamento va fatto al consigliere Frasca per l’organizzazione dell’evento.

A conclusione della cerimonia la festa è proseguita presso il castello colonna Enriquez con un evento denominato festa del podismo che ha coinvolto tutti i podisti della provincia, di qualsiasi squadra e categoria. Festeggiando la corsa nel suo spirito puro e sano di sport che rappresenta nella maniera migliore i principi di correttezza, sacrificio e umiltà, l’evento è durato tutta la serata e ha coinvolto un centinaio di persone fra corridori e famiglie.

Sabato di gara a Ragusa con la seconda edizione della San Domenico Running Cup che si è corsa presso la parrocchia di San Domenico su un percorso ricco di salite, nella parte alta di Ragusa. Fra una cinquantina di partecipanti 18 gli atleti della No al Doping di Ragusa che hanno partecipato conquistando ottime posizioni. Primeggia lo scoglittese Gianni Dezio, quinto assoluto, col tempo di 33’01’’, a seguire Luca Di Giorgi con 33’50’’, Filippo Bertone con 33’52’’, Massimo Bertone con 33’56’’, Davide Guastella con 35’31’’, Salvatore Gianchino con 35’45’’, Andrea Marangio con 36’01’’, Giuseppe Licitra con 37’49’’, Salvatore Campo con 37’52’’, Giuseppe Fanara con 40’12’’, Angelo Cassarino con 40’13’’, Emanuele Mugnas con 40’57’’, Antonio Caccamo con 42’04’’, Cristian Lganà con 42’48’’, Letizia Tavormina con 43’49’’, Luca La Motta con 43’54’’, Claudio Cappello con 44’41’’ e Giovanni Macca con 45,26’’.

Domenica 14 maggio a Messina un gruppo di atleti No al Doping ha partecipato alla undicesima edizione della Scalata Dinnamare, Trofeo Sportado Memorial Michele Scarantino. La gara sulla distanza di 19,5 km prevedeva una “scalata” con un dislivello di 1.100 metri. Primi della squadra i forti atleti iblei Cosimo Azzolini e Giuseppe Licitra, entrambi sesti con 01,42’34’’, a seguire Giovanni Sciortino con 02,23’,00’’, Elisa Simonelli 02,06’09’’, Vincenzo Azzolini 02,07’19’’, Alessandro Occhipinti 02’20’56’’, Rosario Occhipinti e Vito Mauro Pinnizzotto entrambi con 02,28’25’’ e Pietro Carbonaro 02,57’08’’.

Nella stessa domenica si è disputata la quarta tappa del circuito EcoTrail Sicilia a Mistretta col Trail dello Zu Pardo. L’unico atleta della No al Doping Gianluca Marletta che ha corso col tempo di 3,32’14’’ i 22 km di trail.

da comunicato