Tutto pronto a Ragusa per il Vivicittà. Ieri porte aperte alla circondariale di contrada Pendente.


Ragusa. Lo spirito dello sport, quello vero, ha permeato, ieri mattina, i partecipanti alla speciale manifestazione del “Vivicittà porte aperte” ospitata nel perimetro esterno della casa circondariale di contrada Pendente a Ragusa. Sei i detenuti che, grazie all’attenzione per le attività sportive manifestata dal direttore, la dottoressa Giovanna Maltese, hanno partecipato alla kermesse caratterizzata da un circuito, ripetuto più volte, appena all’esterno del perimetro del nucleo centrale dell’istituto, per una distanza complessiva di circa 5 chilometri. Non è stato necessario stilare una classifica anche perché i venti partecipanti, compresi i detenuti, hanno proceduto quasi tutti alla stessa andatura.

Quindi l’arrivo sotto il traguardo è stato fatto in parata per celebrare il senso stesso dell’iniziativa. Oltre alla dottoressa Maltese, c’era anche il vicesindaco, Massimo Iannucci, assessore allo Sport, che come Comune di Ragusa ha sostenuto fortemente questo appuntamento, fornendo pure il patrocinio. Presente anche il presidente provinciale Uisp, Tonino Siciliano, sotto la cui egida la kermesse viene organizzata. E poi c’erano i rappresentanti delle associazioni sportive No al doping, Siemu a peri, Amunì oltre ai volontari Avir e alla dottoressa Elisa Iacono che si è occupata dell’assistenza sanitaria.

Ora l’attenzione è tutta rivolta alla manifestazione di domenica, aperta a tutti, che prenderà il via alle
18,30 da viale Tenente Lena e che si svilupperà lungo un percorso di 12 chilometri per il centro storico superiore di Ragusa. Ci sarà anche la possibilità di partecipare a una passeggiata ludico motoria oltre al fitwalking di 8 km mentre lo start per le categorie giovanili sarà dato alle 9. L’impresa ecologica Busso Sebastiano, la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio cittadino, si sta adoperando in queste ultime ore per rendere il più decoroso possibile il circuito del “Vivicittà” che richiamerà centinaia di appassionati tra quelli che animano il movimento podistico in provincia di Ragusa. L’appuntamento, che celebra la 34esima edizione, è destinato ad animare con stimoli positivi l’intero centro cittadino nel contesto di una giornata che si annuncia speciale sotto tutti i punti di vista.

 

Ufficio stampa