Artuso e Licata vestono azzurro al raduno di Grosseto


Ben 123 under 20 parteciperanno ai raduni nazionali giovanili del periodo pasquale. Tante sono infatti le speranze azzurre convocate, in due sessioni, dal Direttore Tecnico allo Sviluppo Stefano Baldini, che come sempre coordinerà i lavori insieme all’assistente DT Tonino Andreozzi e al capitano delle squadre nazionali giovanili Gabriella Dorio. Dal 12 al 15 aprile a Grosseto, a 100 giorni dai Campionati Europei Under 20 che si terranno proprio nel capoluogo maremmano dal 20 al 23 luglio, si allenerà praticamente in toto la nazionale under 20: sono 115 i convocati, fra specialisti della velocità, degli ostacoli, dei salti, dei lanci, del mezzofondo, della marcia e delle prove multiple. Fra loro, anche il vice-campione mondiale di categoria dei 100 metri Filippo Tortu. Una settimana dopo, dal 28

aprile al 1° maggio, nuovo stage per gli sprinter, ma questa volta a Modena, allo scopo di affinare i
meccanismi delle staffette: sono convocati in 19, fra cui diversi atleti già presenti nello stage di Grosseto. 

Tra i convocati ci sono anche Nicholas Artuso (Atletica Villafranca) e Samuele Licata (Milone Siracusa). Il primo di Pace del Mela, lo scorso 4 febbraio si è laureato per il secondo anno consecutivo campione italiano juniores nei 60 piani.

Il gelese Samuele Licata, sempre ad Ancona ha conquistato il secondo posto negli 800 e nell’ottobre scorso ha centrato il record italiano di categoria nei 300 ostacoli.  Insieme ad Artuso e Licata, a Grosseto ci saranno anche i rispettivi tecnici Franco Ripa e Massimo Bianca.

Foto Fidal/Colombo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *