Il Terre Iblee Tour a Vincenzo Schembari e Monica Baccanelli


Va a Vincenzo Schembari (Atletica Padua Ragusa) e Monica Baccanelli (Europa Sporting Club) la terza edizione il Terre Iblee Tour – corsa e camminata a tappe nei luoghi di Montalbano. Tre tappe, tra appuntamenti all’interno di un territorio che ammalia per fascino, storia, arte e cultura. Per tre giorni la cittadina di Scicli è stata protagonista di un  competizione sportiva che ha richiamato IMG_9397 (Copia)atleti da ogni parte d’Italia, oltre che dalla stessa Sicilia. Non a caso tra i primi 10 podisti assoluti, ben quattro sono arrivati da oltre Stretto. Una manifestazione che per questo non ha perso la sua caratteristica di gara aperta a tutti, dal più forte al meno veloce, fino alla categoria dei camminatori (in tutto una cinquantina) che hanno colorato con la loro allegria i “campi di gara”. Una manifestazione che ha anche acceso i riflettori sui luoghi delle fiction televisive Il commissario Montalbano e Il giovane Montalbano, tratti dai racconti di Camilleri. Al maschile le tre tappe hanno avuto, due assoluti protagonisti, Schembari e Antonio Mormina sciclitano tesserato per la Podistica Messina; a fare da terzo incomodo, senza paaltro mai impensierire i primi due, il toscano Andrea Lazzarotti (Atletica Massa) che ha preceduto un Cosimo Azzolini in preparazione per la Ragusa-Modica-Scicli del prossimo 10 luglio. Vittoria per Schembari nelle prime due tappe, “la forma dell’acqua” dove si è corso anche sul bagnasciuga e “La voce del Violino,
mini trail nel boschetto di Mangiagesso che si divide tra le province di Modica e Scicli. Vittoria infine oggi, nella tappa in linea da Modica a Scicli attraverso la strada antica che costeggia la gola iblea per Antonio Mormina. Al termine delle tre prove, a dividere i due in classifica solo 12 secondi, piccolo tesoretto che Schembari ha amministrato in quest’ultima giornata.

Tra le donne en plein di successi per la  lombarda Baccanelli (12a assoluta) che ha comunque dovuto IMG_9387 (Copia)fare i conti con una mai doma Fernanda Mirone (Barocco Running) che, al termine delle tre tappe, ha ceduto per meno di un minuto. Terza assoluta Virginia Salemi, cresciuta gara dopo gara e che oggi, al termine di un’ottima prova, è riuscita a scavalcare in classifica la bresciana Loretta Catarina. Nella classifica a squadre successo del Pietro Guarino di Rosolini, al secondo posto l’Atletica Vita di Roma, terza l’Amatori Palermo.

La premiazioni di stamane si sono svolte davanti al Municipio di Scicli, la “Questura” nella fiction di Montalbano, con giusto prologo dedicato alle gare dei più piccoli. Per i camminatori la gioia di un sorteggio che li ha coinvolti nelle prime due tappe. Per tutti ad ogni gara un ricco buffet a base di dolci, salato e bevande. La manifestazione è stata organizzata dall’ASD Atletica Tre Colli Scicli che è già proiettata verso l’edizione 2017.

Classifiche su speedpass.it

CLICCA QUI