Ad Avola per il Triathlon One


Domenica, 18 maggio, sul lungomare di Avola, con un triathlon sprint si è svolta la prima edizione e tappa del circuito mediterraneo, in via sperimentale, del Triathlon Internazionale ideato dall’ETU (European Triathlon Union) e dalla FITri (Federazione Italiana Triathlon). Il 18 e il 19 ottobre, a Loutraki (Grecia), si svolgeràun’altra tappa e la finale.

20140518_091806La manifestazione, che ha riunito nella “città della mandorla”numerosi atleti (circa 120), italiani e stranieri (es. USA, Malta), è stata organizzata dalla MP Life Triathlon Catania, con la collaborazione, durante la gara, della squadra locale di atletica leggera, la Marathon Athletic Avola e di gruppi di volontari. Presente, come sempre alle manifestazioni, il Presidente della FITri Sicilia, Mario Lombardo, orgoglioso della riuscita del progetto.

La giornata piovosa non ha impedito ai triatleti di affrontare le tre prove e al pubblico, affascinato e attratto dalla disciplina, di seguirli.

I triatleti hanno nuotato, su un percorso segnalato opportunamente da boe, per 750 mt nelle acque della zona di Pantanello; a seguire i 20 km della frazione in bici (4 giri del percorso studiato), su una strada resa scivolosa per la pioggiache ha causato molte cadute, compiuti tra il lungomare, viale C. Santuccio e V.le Mattarella e i 5 km di corsa (2 giri del percorso studiato) svolti nella zona della vecchia Tonnara.

Un premio in denaro per i vincitori e un pasta party per tutti a concludere la giornata “tri-sportiva”.

Stefano Intagliata (Peperoncino Sprint) e Alice Algeri (Canottieri Napoli) sono rispettivamente il primo e la prima triatleta a completare la prova e a vincere il “1° Triathlon One”.

Per ulteriori informazioni e classifiche: www.triathlon1.net; http://www.fitri.it/; http://sicilia.fitri.it/

Articolo: Giovanna Barone

GUARDA LA PHOTOGALLERY