Maratona di Roma: 86 gli atleti disabili al via

Maratona di Roma: 86 gli atleti disabili al via


Saranno 86 gli atleti disabili in gara domenica 23 marzo alla 20ª Acea Maratona di Roma. Come negli anni passati, gli handbikers sono la categoria più numerosa con 48 iscritti. Tra questi ci sarà anche Alex Zanardi, “imperatore” della 42 chilometri romana in quanto detentore di tutti i record della prova. Il paralimpionico,  due ori ai Giochi paralimpici di Londra 2012 nella cronometro e nella prova in linea categoria H4 e un argento nella staffetta mista H 1-4, è alla quinta partecipazione alla Maratona di Roma. Ha scritto tre volte il suo nome nell’albo d’oro (2010, 2012 e 2013 – nel 2011 finì 4°): impresa mai riuscita ad altri handbiker. Nel 2012, inoltre, ha stabilito la migliore prestazione assoluta della gara vincendo in 1:11:46. In caso di successo il 23 marzo, Zanardi risulterebbe il primo atleta in assoluto capace di vincere 4 volte la Maratona di Roma (l’etiope Firehiwot Dado ha ottenuto tre successi, dal 2009 al 2012).

San Pietro

 

PERCORSO DEFINITIVO: TORNA IL PASSAGGIO A SAN PIETRO

Il percorso dell’Acea Maratona di Roma 2014 presenta alcune novità rispetto agli anni passati e conferme importanti. Dopo l’annullamento del passaggio a San Pietro dello scorso anno, a causa della concomitanza con l’elezione del nuovo Sonno Pontefice (la maratona era il 17 marzo, Papa Bergolgio venne eletto il 13 marzo), quest’anno si tornerà a correre in quel tratto di via della Conciliazione, con vista San Pietro, tanto amato dai podisti di tutto il mondo. Un tratto che, dopo l’area di partenza e arrivo in via dei Fori Imperiali con il Colosseo di sfondo, è quello più apprezzato e fotografato dai maratoneti.

Passiamo alle novità. A causa del ridimensionamento di carreggiata di via dei Fori Imperiali, e visto l’alto numero di iscritti, gli organizzatori hanno dovuto rivedere la zona di partenza e arrivo. Sarà sempre la via imperiale teatro dei due momenti più emozionanti della maratona, con la partenza spostata all’altezza del Foro di Traiano-Campidoglio e l’arrivo sempre nello stesso punto ma con i partecipanti che arriveranno dall’altro senso, ossia da Piazza Venezia, quindi fronte Colosseo, e non più da via di San Gregorio.

percorso maratona di roma 2014 light

Il tracciato, mediamente scorrevole, contempla 77 cambi di direzione (nessuna curva a gomito) e circa 7,6 chilometri di sampietrini. Il passaggio di mezza maratona è fissato in via della Giuliana. Il percorso tocca quasi tutti i punti più importanti e famosi di Roma. Tra le novità del percorso 2014, si segnalano i passaggi sul Ponte Settimia Spizzichino (al km 4,5), nel Traforo Umberto I (al km 41), e in via Nazionale e Largo Magnanapoli (al km 41,5 con a destra, sullo sfondo, il Quirinale). Eliminato il passaggio attiguo a Fontana di Trevi per l’impossibilità di garantire assistenza tecnica e sanitaria a partecipanti e spettatori. Domenica 23 marzo, con il pettorale di gara della Maratona di Roma o della RomaFun si viaggia gratis su bus, tram e metro di Roma.

percorso romafun 5k 

 

IL NUOVO PERCORSO DELLA ROMAFUN DI 5K: L’ARRIVO E’ AL CIRCO MASSIMO

Il nuovo percorso della RomaFun, la stracittadina di 5 chilometri alla quale partecipano decine di migliaia di persone, è quasi totalmente piatto e conquista il cuore della Roma imperiale. Partenza al seguito della maratona da via dei Fori Imperiali, poi per 1,5 chilometri segue il tracciato della 42K passando accanto al Teatro di Marcello, Bocca della Verità e costeggiando il Circo Massimo. Continua per i rettilinei di via delle Terme di Caracalla, rientrando sul percorso di maratona fino a lambire Porta San Paolo e Piramide, per poi tornare nel centro storico nel tratto finale con l’arrivo all’interno del Circo Massimo, dove proseguirà la festa nel RomaFun Village.

Ufficio stampa evento