Maratonina di Acate: vincono Giuseppe Veletti e Claudia Finielli

Maratonina di Acate: vincono Giuseppe Veletti e Claudia Finielli


 

Una splendida giornata quasi primaverile ha baciato l’esordio,nel ragusano,della 1^ Maratonina “Acate/Marina di Acate” prova “in linea”sulla canonica distanza dei 21,097 Km. Domenica 27 Novembre una ottantina di podisti sono partiti alle 9.30 in punto,dal cortile del suggestivo Castello dei Biscari nel Centro Storico di Acate, (Ragusa), per raggiungere il traguardo, posto al Lido Macconi di Marina di Acate.

Percorso molto scorrevole che dai 190 mt s.l.m portava ai 3 mt s.l.m., ricavato in stradine per la maggior parte rurali, senza disdegnare qualche dosso e brevi “mangia e bevi”, che hanno finito con l'aumentare lo sforzo dei podisti.

La Maratonina è vissuta sin dalle prime fasi dal ritmo imposto dal quartetto Giuseppe Veletti e Carmelo Cannì (Green Sport Gela), l’acatese Lorenzo Sanzone della “No al doping” di Ibla e Claudia Finielli ex campionessa d’Italia dei 10000 metri, originaria della vicina Scicli, che nello scorrevolissimo tracciato acatese ha voluto “provare la gamba” in vista di un suo probabile esordio in Maratona per il 2012.

Attorno al 13° Km, Veletti rompeva gli indugi e staccava il resto dei fuggitivi, giungendo in solitaria al Lungomare Macconi di Marina di Acate nel crono finale di 1h 16’25″, mentre alle sue spalle staccato di più di tre minuti giungeva uno splendido Angelo Portelli della Tre Colli di Scicli, che in splendida rimonta superava i restanti podisti in fuga dai primi chilometri, per chiudere in 1h 19’49″.

Claudia Finielli dopo il test fino al 15° Km, rallentava un pò il ritmo chiudendo comunque terza assoluta (prima tra le donne) in 1h 20’18″, quindi un claudicante Carmelo Cannì 1h 20’21″, a seguire Giuseppe Lo Iacono della G.S. Valle dei Templi di Agrigento ( 1h20’25″), quindi Lorenzo Sanzone (1h 20’31″) che comunque riusciva a vincere il piccolo “derby acatese” con l’altro Lorenzo, Cirino arrivato alle sue spalle in 1h 21’18″. Tra le donne al 2° posto giungeva Irene Susino in 1h 28’05″, 3^ a completare il podio Fernanda Mirone della Barocco Running Ragusa (1h 30’49″). Tra le società 1^ la “Movimento e Vita Gela con 16 Arrivati,  sulla No al doping Ibla 10 Arrivati ed il Marathon Club Avola 8 Arrivati.